Etichette

lunedì 30 maggio 2016

Star Wars: Assalto Imperiale vs Descent Seconda Edizione!

Se amate i Dungeon Crawler e siete indecisi tra i due maggiori esponenti attualmente sul mercato, allora potrò aiutarvi con questo approfondito confronto tra Star Wars: Assalto Imperiale e Descent: Seconda edizione! 
Voi quale preferite?
Buona visione!


martedì 17 maggio 2016

[RECENSIONE] Dungeon Storming - La Torre di Kunrat

Il mercato attuale propone dungeon crawler in tutte le salse, ma quanti possono vantare un'esperienza... tascabile?
Dungeon Storming si presenta con una scatoletta di dimensioni contenute, e all'interno troviamo poche miniature in metallo, una mappa, e qualche scheda in cartoncino, oltre all'immancabile dado. Poca roba, direte voi. Eppure in questa scatoletta c'è più di quel che sembra...














martedì 10 maggio 2016

[VIDEORECENSIONE] Last Will + Espansione!

Oggi diamo un sguardo all'edizione italiana di Last Will, da poco uscita sui nostri scaffali grazie a Cranio Creations e Uplay.it
Se avete ormai a noia l'accumulare ricchezze in continuazione, perché non provate invece a spenderle tutte?


lunedì 2 maggio 2016

[GAMEPLAY] Onirim!



Ecco un altro Gameplay per voi! Vestiremo i panni di un Dreamwalker in viaggio nel fantastico mondo dei sogni. Un solitario tutto da esplorare e da gustare.
Buona visione!
















mercoledì 27 aprile 2016

Napoli Comicon 2016!

Come ogni anno, si tiene a Napoli una grande fiera del fumetto, del videogioco e di tutto quello che è Nerd. Da qualche anno anche il gioco da tavolo sta avendo un ruolo rilevante all'interno dell'evento, con una continua crescita degli spazi messi a disposizione e delle persone interessate a lasciarsi appassionare dal nostro hobby preferito.
Oggi vi parlerò della mia esperienza di quest'anno raccontandovi tutto quello che ho visto, giochi e non, e di tutto quello che avrei voluto vedere.


mercoledì 6 aprile 2016

[RECENSIONE] Clash Royale!

La SuperCell sembra voler prendere il monopolio dei nostri smartphone. Non faccio in tempo a raggiungere il decimo livello del Municipio su Clash of Clans che ecco presentarsi sul mio store un nuovo clash. Stiamo parlando di Clash Royale!




martedì 29 marzo 2016

Zootropolis!


Cosa c’è di meglio di un bel “Zootropolis” dopo essere usciti dal letargo di una sessione d’esami? Ebbene era da un po’ che, grazie al trailer che fa sicuramente più colpo su di me che su di un qualunque bambino di quarta elementare, ero incuriosita da questo nuovo film d’animazione, mossa come sempre dalla speranza che finalmente la Disney si decidesse a proporre qualche idea originale. Stavolta non c’è stato nemmeno bisogno di fare gli occhi dolci alla mia metà per convincerlo visto che lui più di me era visibilmente incuriosito da questa nuova uscita (se ve lo state chiedendo la risposta è no, non abbiamo bambini da accontentare e… sì, in sala eravamo più coinvolti della metà di loro). 

giovedì 24 marzo 2016

Android: Mainframe!

 Si torna nel mondo di Android: Netrunner grazie a questo nuovo gioco targato Fantasy Flight Games.

Vestiremo i panni di audaci Hacker alla caccia di un facile bottino. Dovremmo infatti intrufolarci all'interno dei server della Titan Transnation Bank.
Ma ovviamente non saremo i soli. Da 2 a 4 giocatori si affronteranno per accaparrarsi il malloppo.













Il gioco utilizza un tabellone particolare, dove andremo a creare un labirinto grazie all'utilizzo di carte per mettere il bastone tra le ruote agli avversari e garantire per sè l'accesso ai file della banca.

Se volete sapere di cosa si tratta potete dare uno sguardo a questo link: https://www.fantasyflightgames.com/en/news/2016/3/23/see-things-differently/


lunedì 21 marzo 2016

[FILM] Deadpool Secondo Loryx!

Oggi vi parlerò della mia esperienza con il film “Deadpool”, che può essere facilmente paragonata ad uno di quei rapporti odio-amore che finisce per sfociare in un amore ossessivo. Forse è meglio cominciare dal principio.
Sabato pomeriggio, voglia di svagarsi ed evadere un po’ dalla quotidiana routine, propongo al mio ragazzo di uscire, magari a vedere qualche film al cinema, lui, come suo solito, finge di farmi scegliere cosa fare, dove andare, che film vedere… ma, ad un tratto, come un leone che tenta di avvicinarsi silenziosamente ad una povera, ignara gazzella, mi dice “Ah quasi dimenticavo, è uscito Deadpool in questi giorni al cinema, chissà com’è…” (il furbetto sapeva benissimo com’era, in pratica ci stava sbavando tacitamente dietro da mesi), io faccio addirittura finta di non sentire dato che già immaginavo una sala con un delirio di bambini e nerd urlanti come ragazzine davanti a Twilight (ho i pregiudizi, lo so), ma l’astuto leone continua “Lo sai? Tutti dicono che sia una storia d’amore…non sei curiosa?” (ma quando mai ho amato le storie d’amore io?! A parte Titanic e Romeo e Giulietta, ovvio). Dopo qualche tentennamento, sbuffate varie e sommessi “mmmh” di protesta misti a panico nell’immaginarmi per due ore in una sala a guardare una sottospecie di comico con un costume rosso, contenuti vacui e battute forzate, decido di accontentarlo visto che la parità dei sessi purtroppo prevede talvolta di far felici anche i maschietti.
Arrivati al cinema, lui visibilmente in fibrillazione, io rassegnata ormai al mio destino, compriamo i biglietti… è fatta, non si torna più indietro.
Due ore dopo, all’uscita del cinema ero io quella in delirio che non riusciva a contenere la propria euforia…

Ragazzi Deadpool è fantastico! E non sto esagerando… E’ un film veramente ben fatto e credo davvero che questa sia una delle rare volte in cui il budget per effetti speciali e pubblicità sia stato ben speso. Penso che tutti sappiate di cosa racconta, supereroe hipster, quello che nessuno si aspetta, che prende in giro gli altri senza distinzioni e che vive un po’ al di sopra della solita morale dei supereroi. Insomma una sorta di “antieroe” che proprio per questa caratteristica è unico, e mentre magari gli altri eroi hanno almeno una caratteristica in comune e cioè il volersi sacrificare per la salvezza dell’umanità, Deadpool non ha nulla in comune con i suoi “colleghi”, pur avendo una sorta di visione personale del mondo che lo rende “giusto” in qualche modo ai nostri occhi. Ma quello che veramente mi è piaciuto, a parte naturalmente le battute e le situazioni per niente scontate e banali, a volte al limite della realtà (chi conosce Seth McFarlane forse sa di cosa parlo), è stata la storia e le vicende personali di questo “eroe”, il percorso di vita che lo ha portato verso quella strada fatta di cinismo e menefreghismo che lo contraddistingue. E’ un po’ quella metamorfosi cui va incontro una persona dopo aver sperimentato il dolore, quello vero, e quindi finisce per varcare il limite tra quello che è normale ed accettabile e l’antisociale per eccellenza. Naturalmente anche prima di trasformarsi il protagonista era un po’ “sui generis” ma quello che più colpisce è proprio l’evoluzione di questo personaggio ed il suo modo di affrontare la vita al di là di regole e convenzioni. L’attore che lo interpreta, Ryan Reynolds, con la sua faccia da bravo ragazzo al contempo un po’ ribelle, rende al meglio così come l’attrice che interpreta la sua dolce metà (ebbene sì…c’è anche del romanticismo per chi non lo avesse capito), anche lei molto particolare ed anche lei un personaggio abbastanza dinamico. Se c’è invece una costante in questo film che resta invariata e vi prenderà dall’inizio alla fine è proprio l’umorismo, quello sfacciato ma non volgare, quello irriverente ma non ridondante, surreale ma mai insensato. La scena finale con il “cattivo”, Ed Skrein, anche lui calato perfettamente nei panni, è poi l’apoteosi di tutto quanto suddetto. Per quanto riguarda l’aspetto tecnico nulla da dire (anche perché non essendo un’esperta in materia mi limito ad esclamare i soliti “wooow ma come fanno?!) quindi direi che gli effetti speciali ben riescono a sbalordire il popolino (me stessa ad esempio) e questo può bastare. Per finire direi che è un film che merita davvero di essere visto, tra amici, con la vostra fidanzata, da soli con birra e patatine, insomma, ne vale la pena perché oltre alla comicità ha tanto da offrire e vi stupirà sicuramente, proprio come ha fatto con quelli che come me avrebbero preferito due ore di torture cinesi prima di innamorarsene (non so se si è capito). Inutile dire inoltre che nei giorni successivi le corse in edicola per comprare i fumetti sono state abbastanza frequenti. Il resto lo scoprirete da voi anche se immagino che i due terzi di coloro che stanno leggendo hanno già appeso un bel poster in camera. Il mio tempo qui è scaduto, devo andare a lavare il mio costume di Deadpool, il mondo ha bisogno di me. Au revoir.

venerdì 11 marzo 2016

[EXTRA] Dungeon Saga, la Missione del Re dei Nani, campagna home-made creata da Hoplomus

Avete acquistato Dungeon Saga? Avete provato le sue avventure? Io sì, ma non sono piaciute molto al mio gruppo di gioco. Così ho creato una campagna alternativa per dare la caccia al famigerato Mortibris. 8 avventure, ciascuna con le sue mortali sfide! Tutto ciò che serve è nel pdf. Scaricate, giocate e... fatemi sapere!